storieabruzzesi.it

blog d'informazione

Se l’amante (assente) è Gabriele D’Annunzio

nessun commento

"Ritratto d'amante" di Antonella Cinelli

“Ritratto d’amante” di Antonella Cinelli

“Il Ritratto dell’Amante” è  il titolo della mostra personale dell’artista teramana Antonella Cinelli che sarà allestita al Vittoriale degli Italiani di Gardone Riviera. La mostra sarà visitabile nella storica dimora appartenuta a Gabriele D’Annunzio dal prossimo 4 giugno al 30 settembre 2016. La personale sarà allestita in particolare a Villa Mirabella, situata all’interno del parco monumentale della casa museo donata dal vate agli italiani e ora gestita dalla Fondazione “Il Vittoriale degli Italiani”.

Una personale nella quale il luogo e il tema si fondono e confondono dato che “Il ritratto dell’amante” intende indagare il mondo femminile che circondò il celebre poeta, cercando di tracciare i contorni di quattro donne legate al vate. Quattro personalità uniche che con D’Annunzio ebbero uno scambio inteso d’amore e arte: Eleonora Duse, Elena Sangro, Ida Rubinstein e Luisa Casati Stampa.

Una delle opere della personale di Antonella Cinelli esposte all'interno del Vittoriale

Una delle opere della personale di Antonella Cinelli esposte all’interno del Vittoriale

“Si tratta di ritratti ideali di donne formidabili – spiega Antonella Cinelli – realizzati attraverso diversi linguaggi artistici che spaziano dalla pittura tradizionale a olio alla più contemporanea installazione. Le immagini proposte sono figure femminili mitizzate poiché non nascono da riproduzioni fisiognomiche fedeli a foto d’epoca, ma sono ispirate e interpretate da donne contemporanee. Un mosaico di immagini e oggetti nell’intenzione di raccontare, per suggestioni, la persona nella sua complessità. Ne emerge una riflessione profonda su ipotesi nuove di ritratti contemporanei, tesa tra presenza e assenza, pieno e vuoto che dà vita a un ritratto più ampio, l’assente per eccellenza nella mostra, ovvero l’amante: Gabriele D’Annunzio”.

La mostra si inserisce nel programma del Vittoriale “Tra l’acqua e il cielo”. Accanto all’installazione di Antonella Cinelli, ci saranno tante altre opere, tra queste quelle dell’indimenticato scultore abruzzese, Venanzio Crocetti, in particolare ci sarà la sua “La ragazza che si asciuga i capelli”; esporranno anche artisti come l’architetto Mario Botta che ha realizzato una fontana-albero come omaggio al vate. Tra gli altri artisti Dario Ballantini che realizzerà dal vivo un’opera d’arte.

 

Ufficio stampa: Evelina Frisa (comunicatistampa1@libero.it)

 

di Redazione

giovedì 02 giugno 2016 alle 17:52

132 visualizzazioni

Lascia un commento

*