storieabruzzesi.it

blog d'informazione

Coppa Interamnia, da 40 anni verso un nuovo mondo

nessun commento

Il logo della 40° edizione della Coppa Interamnia

Quaranta sindaci provenienti da tutto il mondo, chiamati a raccogliere le istanze che tanti bambini, da ogni angolo dei cinque continenti, hanno lanciato attraverso i loro elaborati, selezionati nell’ambito del concorso “Il Leader di domani”.

L’Interamnia World Cup continua a farsi promotrice di quella cultura della pace e della solidarietà che da 40 anni la caratterizza. Perché lo sport è competizione, ma anche unione. E la Coppa lo ha sempre dimostrato. Ecco, quindi che, rappresentanti di Paesi come l’Iraq, l’Iran, la Palestina, l’Afghanistan, la Libia, si ritroveranno tutti insieme per realizzare un progetto ambizioso, finalizzato alla costruzione di un “mondo nuovo”. “La Carta di Teramo: i Sindaci Leader di un Mondo Nuovo” è appunto il titolo del workshop che, nei giorni della Coppa, vedrà il coinvolgimento dei 40 sindaci aderenti al progetto, provenienti da altrettante nazioni del mondo.

Un programma intenso e ricco di appuntamenti che si snoderanno tra il 4 ed il 7 luglio. Sul tavolo di discussione, tutte le istanze emerse dagli elaborati che hanno partecipato al concorso “Il leader di domani”, prodotti dai bambini di età compresa tra gli 8 e i 12 anni. E le tematiche sono state tante e diverse: dal diritto allo studio al diritto alla salute, dalla necessità di un’infanzia più tutelata ad una maggiore attenzione nei confronti delle donne. Spunti di riflessione che arrivano dai più piccoli, ma vogliono essere un vero e proprio “sos” da lanciare ai grandi della terra. Da qui, si arriverà a quella che è stata definita la “Carta di Teramo” che, ed è questa l’altra grande ambizione, sarà rilanciata in occasione delle Olimpiadi che si svolgeranno a Londra.

“Vogliamo dare il nostro contributo, senza avere la presunzione di trovare una soluzione ai problemi del mondo” ha commentato il Sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, il quale ha ribattezzato l’evento come un grande S40, una sorta di G8, in cui protagonisti sono, appunto, i 40 sindaci del mondo.

“Da una piccola città come Teramo” ha aggiunto il prof. Attilio Danese “partono nuovi stimoli. Sarà un sogno? Un’utopia? Forse. Ma una cosa è certa: dopo aver letto gli elaborati dei bambini, non potevamo certo rimanere indifferente al loro grido di aiuto”.

Insomma, ancora una volta l’Interamnia World Cup allarga il suo raggio d’azione a 360 gradi, mettendo sempre al centro i giovani ed i valori dello sport, ma senza dimenticare l’altra faccia del mondo. Un mondo purtroppo fatto, ancora oggi, di diritti negati. Questioni che, tra spread e mercati finanziari in crisi, rischiano di passare in secondo piano.

E la crisi, ovviamente, non ha risparmiato la Coppa. “Avremmo voluto fare di più per celebrare questo 40ennale” ha commentato Pier Luigi Montauti “ma le difficoltà economiche non l’hanno permesso. Tuttavia, nonostante il momento particolarmente difficile, la Coppa è ancora in piedi, grazie soprattutto a quella forza d’animo che forse non tutti i teramani hanno ancora compreso. Sarà, dunque, una Coppa bella ma sobria. E onoreremo comunque i 40 anni di un evento che ha dato così tanto prestigio alla nostra città”.

 

VERSO UN MONDO NUOVO – Le iniziative

 

MARTEDI’ 3 LUGLIO

Arrivo delle delegazioni a Teramo

 

MERCOLEDI’ 4 LUGLIO

Mattino                                               Visita alla città

Pomeriggio                 18,00               Saluto di benvenuto               (Sala S. Carlo)

Sera                            21,00               Grande parata inaugurale della 40ª Interamnia World Cup (Centro Storico)

 

GIOVEDI’ 5 LUGLIO

Mattino                       10,00               Workshop “La Carta di Teramo: i Sindaci Leader di un Mondo Nuovo (Sala Consiliare Comune di Teramo)

Pomeriggio                 16,00               Escursione a Civitella del Tronto

Sera                            21,00               Gala Party: Aggiungi il mondo a tavola (Scavi archeologici – Madonna delle Grazie)

VENERDI’ 6 LUGLIO

Mattino                       11,00               Roma-Teramo, città di pace          Meeting dei Leader in Campidoglio

Pomeriggio                 14,30               Breve visita alla città di Roma

Sera                            21,00               Gran Gala: 40 anni in una sera     (Piazza Martiri della Libertà)

 

SABATO 7 LUGLIO

Mattino                                               Partenza delle delegazioni da Teramo

di Redazione

martedì 26 giugno 2012 alle 19:00

61 visualizzazioni

Lascia un commento

*