storieabruzzesi.it

blog d'informazione

Archivio per la parola chiave ‘confindustria’

«Teramani, conviene rispettare le regole»

nessun commento

Il questore di Teramo, Amalia Di Ruocco

Dottoressa Di Ruocco, oggi la provincia di Teramo è una provincia sicura?

«Dipende da che angolatura vogliamo affrontare il discorso della sicurezza. Oggi la sicurezza non è mai un concetto  totale. Noi non possiamo mai affermare che l’insicurezza è uguale a zero, possiamo invece confrontarci con altri territori e dire che è più o meno elevata rispetto ad altre province o a livello nazionale. Certo, negli ultimi anni il senso di sicurezza dei cittadini è abbastanza calato, non per un’assenza o per una scarsa presenza delle forze di polizia, bensì per il fatto che indubbiamente negli anni c’è stata un’apertura del territorio con la presenza di numerosi extracomunitari, soprattutto gruppi criminosi albanesi e rumeni, e con il fatto che il territorio stesso è facilmente percorribile».

Continua la lettura »

Scritto da Nicola Catenaro

giovedì 05 aprile 2012 alle 22:43

98 visualizzazioni

La passione per il web che fa pedalare l’impresa

nessun commento

Giammaria de Paulis

Giammaria de Paulis, 35 anni, informatico e imprenditore. Quando è iniziata la sua attività?

 «La passione esiste da sempre anche se ufficialmente l’attività è iniziata nel 1998, agli albori di internet, quando ho aperto la mia ditta. Ed in quel lontano 1998 ricordo che la Camera di Commercio non sapeva neanche come inquadrare la mia attività economica, del resto ai quei tempi di web si parlava ancora poco. Invece per quanto riguarda il nome della ditta, ero stato colpito da un pubblicità danese in cui veniva citata la parola, Cykel (bicicletta). Da quel momento ho sempre sostenuto, simpaticamente, che la Cykel Software, ora Cykel Web Agency, vuole crescere pedalando molto».

Continua la lettura »

Scritto da Nicola Catenaro

giovedì 05 aprile 2012 alle 22:37

250 visualizzazioni