storieabruzzesi.it

blog d'informazione

La via della luce di Norma Carrelli

nessun commento

Il particolare di una delle opere in mostra

Si inaugura domenica 8 dicembre, alle ore 18, in corso Cerulli 27, a Teramo, presso il Salotto artistico culturale PHAROS di Giulietta Cerulli, la mostra della pittrice Norma Carrelli. Il titolo della mostra è ”La via della luce” ed è stata curata da Romolo Bosi.

Vi saranno esposte le ultime opere dell’artista teramana, ispirate come sempre al sentimento della natura e dei suoi colori. Questa recente produzione rappresenta un ulteriore sviluppo dell’arte di Norma Carrelli che impegna il suo talento in un inedito percorso: quello dell’astrazione e della pittura segnica.

L’evento prevede anche la presentazione del Calendario 2014 redatto e illustrato dalla stessa pittrice.

La mostra resterà aperta fino al 17 dicembre 2013 con il seguente orario: 10,30/12,30.

“La pittura di Norma Carrelli – scrive il curatore della mostra, Romolo Bosi – è una pittura solare, diretta, semplice, lontana dalle speculazioni intellettualistiche e dai rovelli del pensiero. In questo senso è la pittura intesa nella sua forma più tradizionale ed efficace, e la sua cultura è quella della classicità”. Ed “ecco la classicità di Norma Carrelli, pittrice positiva della luce e della ‘chiarità’, dove l’ombra, quando c’è, ha il colore dell’invenzione cromatica di ascendenza impressionistica e la forma segue i dettami di uno spazio facile da esplorare e da godere, abitabile quasi. Ma tutto ciò che è riferibile alla realtà intorno a noi non vi trova accoglienza. Gli spazi e le luci della Carrelli sono gli elementi per plasmare un mondo che è ‘altro’, la riproposizione di una specie di art autre, che si contrappone a tutto quanto di effimero e transeunte l’arte ha prodotto negli anni, un mondo pensato per cantare le lodi ad una natura che forse non c’è mai stata, che solo la fantasia e l’inventiva dell’artista ci restituisce come sogno, nostalgia, evocazione di un mondo perduto e che tardivamente vorremmo fosse ancora qui, incontaminato…”.

Norma Carrelli vive e lavora a Teramo. Dal 1980 partecipa a concorsi dove acquisisce premi e riconoscimenti. Nello stesso periodo inizia la sua attività espositiva con mostre collettive e personali; partecipa inoltre ad eventi organizzati da enti pubblici e gallerie private nelle principali città italiane e all’estero. Interpreta temi filosofici partecipando a numerosi convegni. Le sue opere figurano in Italia e all’estero, in collezioni pubbliche e provate oltre che in musei e chiese.

di Redazione

sabato 07 dicembre 2013 alle 10:47

255 visualizzazioni

Lascia un commento

*