storieabruzzesi.it

blog d'informazione

Teramo, il grazie di Gabrielli ai volontari

nessun commento

Franco Gabrielli con alcuni volontari

«Se il volontariato di protezione civile non ci fosse, dovremmo inventarlo… Gli oltre ottocentomila volontari sono uomini e donne che, gratuitamente e generosamente, mettono tempo, energie e conoscenze a disposizione della propria comunità. La loro forza risiede, oltre che nella gratuità, nella formazione e nella preparazione costante e continua: ogni giorno, con passione e impegno, contribuiscono a migliorare la vita di tutti». Sono alcuni dei passaggi più significativi del lungo messaggio che Franco Gabrielli, capo Dipartimento della Protezione civile nazionale, ha inviato ai volontari teramani in occasione del Premio Volontariato in programma domani. L’intervento è stato pubblicato integralmente da “Cuore volontario”, magazine del CSV di Teramo, che ha dedicato alle associazioni teramane di protezione civile un numero speciale che sarà distribuito in occasione della manifestazione.

Il Premio volontariato Teramo, giunto alla tredicesima edizione e promosso dal Centro Servizi per il volontariato in collaborazione con Comune e Provincia di Teramo e con il patrocinio della Prefettura di Teramo, della Regione Abruzzo e dell’ufficio scolastico provinciale, intende quest’anno consegnare il simbolico riconoscimento alle venti associazioni di protezione civile che operano nel territorio provinciale. Ecco le associazioni che domani saranno premiate per l’impegno profuso, quotidianamente e gratuitamente, in favore delle comunità colpite da eventi calamitosi:

1) Associazione Nazionale Alpini – Provincia di Teramo

2) C.I.V.E.S. Corpo di Intervento Volontario Emergenza e Soccorso – Teramo

3) Associazione volontari CROCE VERDE Villa Rosa

4) P.A. Croce Bianca Alba Adriatica onlus

5) Protezione Civile di Castelli Gran Sasso d’Italia O.N.L.U.S.

6) Corpo Volontari Protezione Civile onlus Corropoli

7) Gruppo Volontari Protezione Civile di Giulianova

8) G.V.P.C. Misericordia di Teramo

9) Corpo Volontari Protezione Civile Gran Sasso d’Italia Morro D’Oro

10) Corpo Volontari Protezione Civile onlus di Mosciano Gruppo Gran Sasso

11) Corpo Volontari Protezione Civile Roseto

12) Corpo Volontari Protezione Civile Silvi

13) Corpo Volontari Protezione Civile di Torano Nuovo

14) Gruppo Comunale Protezione Civile di Torricella Sicura

15) Corpo Volontari Protezione Civile Tortoreto – Sez. “Matteo Vannucci”

16) Corpo Volontari Protezione Civile Val Vibrata

17) Società Nazionale di Salvamento – Sezione di Tortoreto

18) Associazione Volontaria di Pubblica Assistenza CROCE BIANCA Onlus

19) Corpo Volontari Protezione Civile Bellante

20) Pros Onlus Pineto

Il programma di domani prevede, alle ore 10, nella Sala San Carlo del Museo archeologico, l’incontro con gli studenti su “Volontariato strumento per educare”. Interverranno Rossano Ruggieri, volontario di Protezione Civile, e Lorenzo Di Flamminio, membro del Consiglio Nazionale CDO Opere sociali. Alle ore 11 ci si sposterà in piazza Martiri della Libertà, dove i volontari di Protezione Civile svolgeranno alcune esercitazioni dimostrative (antincendio, anti-alluvione, salvataggio con scala e montaggio tende).

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 17, lungo corso San Giorgio, è previsto il raduno dei mezzi della Protezione civile mentre alle ore 18, da largo San Matteo, inizierà la sfilata di tutti i volontari delle associazioni che si occupano di protezione civile in provincia di Teramo insieme ai sindaci e alle autorità. Sfileranno anche Franco Gabrielli e il governatore abruzzese, Gianni Chiodi. L’evento sarà introdotto dalla Fanfara Alpina di Bellante diretta dal maestro Michele Furia.

Il clou della giornata è previsto alle ore 18.30, in piazza Martiri della Libertà, con l’avvio della tredicesima edizione del Premio Volontariato Teramo. A moderare l’incontro, sul tema “Sussidiarietà e volontariato: il caso della Protezione Civile”, sarà Umberto Braccili, giornalista Rai. Interverranno Franco Gabrielli, Lorenzo Di Flamminio e Silvio Liberatore, responsabile della sala operativa volontariato della Protezione Civile Regione Abruzzo.

Alle ore 20, sempre in piazza Martiri della Libertà, è in programma un’altra esercitazione dimostrativa che consisterà nella preparazione di un pasto per tutti i partecipanti da parte dei volontari della Protezione Civile.

La manifestazione si concluderà alle 21,30 con l’esibizione del Coro dell’Associazione nazionale alpini “Stella del Gran Sasso” introdotta dalla Fanfara Alpina di Bellante. 

di Nicola Catenaro

venerdì 20 settembre 2013 alle 12:48

145 visualizzazioni

Lascia un commento

*