storieabruzzesi.it

blog d'informazione

I mille colori di Tornareccio, paese dei mosaici

nessun commento

Tornareccio, il paese dei mosaici

Ventisette nuovi bozzetti, due mostre e una straordinaria Via Crucis di mosaici. L’edizione numero sette di “Un Mosaico per Tornareccio”, nell’anno del centenario della nascita di Aligi Sassu, si annuncia quanto mai ricca e coinvolgente. Dopo la posa in opera e la benedizione del mosaico di apertura della Via Crucis “L’adorazione della croce” dedicato a Giovanni Paolo II, avvenute lo scorso 16 aprile alla presenza dell’arcivescovo di Chieti-Vasto monsignor Bruno Forte, la manifestazione entra nel vivo sabato 28 luglio alle ore 17.30, con la cerimonia che si terrà presso il salone polifunzionale “Remo Gaspari” in viale don Bosco. Saranno presentati i ventisette nuovi bozzetti a tema libero degli artisti Paola Babini, Gabriele Boetto, Bruno Ceccobelli, Stefania Di Carlantonio, Alberto Di Fabio, Mauro Di Silvestre, Stefano Di Stasio, Salvatore Dominelli, Pablo Echaurren, Stefania Fabrizi, Sergio Fermariello, Felice Levini, H. H. Lim, Giancarlo Limoni, Gianluca Murasecchi, Luca Padroni, Claudio Palmieri, Luca Maria Patella, Salvatore Pupillo, Oliviero Rainaldi, Pietro Ruffo, Massimo Ruiu, Francesco Vaccaro, Marco Verrelli, Luca Vernizzi, Claudia Peill, Elvio Chiricozzi.

Come sempre, saranno i visitatori a scegliere quelli da trasformare in mosaici nel 2013. Per votare, c’è tempo fino al 28 agosto: l’annuncio del vincitore ci sarà il 30 agosto. I bozzetti rimarranno comunque in esposizione fino al 23 settembre, in occasione di Tornareccio Regina di Miele.

Inoltre, il 28 luglio sarà anche installata in via del Carmine la straordinaria Via Crucis di mosaici raffigurante le quindici stazioni dipinte nel 2011 da altrettanti artisti contemporanei.

Infine, saranno esposte le mostre personali di Stefano Borghi e Ginino Falconi, gli artisti che hanno ricevuto più consensi nel 2011.

Con l’inaugurazione della via crucis, al cui inizio è stato posto il mosaico “L’adorazione della croce”, raffigurante Giovanni Paolo II, il museo a cielo aperto di Tornareccio arriva a contare ben cinquantasei mosaici, visibili in tutto il paese 365 giorni l’anno, cui si aggiunge il mosaico in esposizione al Comune di Poggio Picenze, donato nel 2008.

Per saperne di più sull’edizione 2012, clicca qui 

di Redazione

sabato 14 luglio 2012 alle 9:59

395 visualizzazioni

Lascia un commento

*