storieabruzzesi.it

blog d'informazione

Scuola digitale in 57 comuni abruzzesi

nessun commento

Dopo il sisma di due anni fa, Fondazione Ibm e Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo hanno dato il via al progetto KidSmart: computer nelle scuole dell’infanzia, integrazione fra didattica e digitale e corsi di formazione per i docenti. Coinvolti 74 scuole, 2.700 bambini, 57 comuni.

Il progetto, della durata di due anni, oltre a facilitare l’integrazione del computer nella didattica, ha fornito un corso di formazione ai docenti delle scuole locali per l’elaborazione degli episodi traumatici e per la gestione delle situazioni di emergenza. In totale sono state donate a 119 sezioni delle scuole dell’infanzia 120 postazioni multimediali.
Grazie agli ambienti di apprendimento online è stato possibile seguire le insegnanti costantemente potendo anche contare su un tutor a disposizione per i due anni di svolgimento del progetto. La postazione multimediale Ibm, appositamente progettata per essere utilizzata con facilità e sicurezza, consisteva in una struttura in plastica dai colori vivaci dalle forme arrotondate all’interno della quale c’era un personal computer di ultima generazione; un seggiolino biposto ha permesso ai bambini di sedersi in coppia e di utilizzare il computer insieme.

 

Da Comunicatori & Comunicazione (settimanale della comunicazione pubblica) n.° 152

di Redazione

martedì 14 giugno 2011 alle 8:02

99 visualizzazioni

Lascia un commento

*