storieabruzzesi.it

blog d'informazione

Una serata insieme per i bambini di Casa Madre Ester

nessun commento

La presentazione dell'iniziativa

Una serata di spettacolo e solidarietà. Una serata per testimoniare forti e concreti sentimenti di vicinanza ai bambini di Casa Madre Ester di Scerne di Pineto e all’impegno profuso in loro favore dall’associazione Focolare Maria Regina Onlus.

È questo lo spirito che ha motivato e spinto le Unioni Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Coordinamento Abruzzo e Teramo, il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Teramo ed il Gruppo Giovani Imprenditori Edili ANCE Teramo ad organizzare “Una serata insieme”, iniziativa in programma questa sera, a partire dalle ore 20, nella country-house “Borgo Spoltino” di Mosciano Sant’Angelo.

La serata, condotta da Francesca Menaguale, prevede – oltre alla cena – lo spettacolo di cabarettisti già molto apprezzati dal pubblico locale (e non solo) quali Marko Ferrari, Angelo Carestia e Tino Fimiani e le esibizioni dei musicisti del duo formato da Sabatino Matteucci (sax) e Massimo Di Matteo (voce e chitarra) e del deejay Marco Pediconi.

Il ricavato della serata sarà devoluto alla Comunità educativa Casa Madre Ester, nata nel 1988 grazie all’impegno del compianto don Silvio De Annuntiis e di alcune suore diocesane che, nella casa parrocchiale di Scerne di Pineto, avevano iniziato ad accogliere ragazze madri in difficoltà ed i loro bambini.

La Casa Famiglia “Madre Ester” accoglie minori affidati dal Tribunale o dai servizi sociali territoriali in situazioni di pregiudizio fisico o psicologico, vittime di abbandono, trascuratezza, violenza e abuso; i minori ospitati provengono, oltre che dall’Abruzzo, da Campania, Puglia, Emilia Romagna, Lombardia e Lazio.

In tutti questi anni Casa Madre Ester ha aperto le porte a centinaia di bambini e decine di mamme, ha avviato un importante lavoro di prevenzione e formazione degli operatori, diventando un modello per la tutela e la cura del bambino a disagio. Nei suoi locali vengono ospitati minori ai quali viene offerta la possibilità di alleviare e superare la sofferenza dovuta al maltrattamento, in un ambiente familiare e confortevole. I bambini ed i ragazzi svolgono attività varie, finalizzate al recupero e reinserimento nella famiglia d’origine o in famiglie adottive.

Le Associazioni Giovani, organizzatrici dell’evento,hanno avviato già da tempo una proficua collaborazione concretizzatasi in convegni e seminari (in tema di controllo di gestione, scudo fiscale e project financing) e in incontri congiunti dei rispettivi consigli direttivi; questa iniziativa consolida la partnership tra giovani commercialisti e imprenditori e intende essere il primo di ulteriori momenti di solidarietà da dedicare ad altre benemerite associazioni del nostro territorio provinciale.

Per dare massima visibilità alla serata e rimanere sempre aggiornati, è stata predisposta una pagina Facebook raggiungibile all’indirizzo:
www.facebook.com/pages/Una-serata-insieme/165484693510175

di Redazione

venerdì 06 maggio 2011 alle 10:21

157 visualizzazioni

Lascia un commento

*